• lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
  • lasoldanella.org
Home Il diario di bordo Report escursioni 2019 Val dei Mocheni - Rifugio Sette Selle
PDF Stampa E-mail

VAL DEI MOCHENI

RIFUGIO SETTE SELLE

DEL 17 Marzo 2019

Partecipanti:

Totali 20 di cui 19 soci + la mascotte Dilan.

Il tempo domenica è stato molto clemente e ha regalato una splendida giornata di sole per quasi tutta la durata della gita al rifugio Sette Selle. Partiti da Dosson con una giornata grigia, arriviamo al parcheggio dove iniziava l’escursione con qualche sprazzo di sereno che faceva ben sperare, ma dopo pochi minuti dalla partenza ci troviamo avvolti dalle nuvole che raffreddano le nostre speranze, e non solo quelle. Ma il meteo aveva una piacevole sorpresa in serbo, proseguendo lungo il sentiero un sole splendente ha dissolto le nubi e un clima molto piacevole ci ha accompagnato per buona parte della giornata. Nonostante il percorso non fosse molto lungo ha messo alla prova i soldanelli, sia per la pendenza della salita che per la presenza di tratti ghiacciati, obbligando i partecipanti a mettere e togliere qualche volta i ramponcini per poter procedere in sicurezza lungo il tracciato. Arrivati al Passo dei Garofani, nonostante il forte vento che ci stava letteralmente congelando, decidiamo di regalarci la salita alla vicina cima del monte Slimber, splendido panorama a 360°, giusti in tempo prima che le nuvole prendano il sopravvento e comincino a nascondere le cime attorno a noi. Foto di rito con la bandiera, e via giù verso il rifugio, già visitato nel 2015 con una gita condotta da Ennio e dal sottoscritto, che ci aspetta per una meritata sosta rifocillatrice.  Qui ci godiamo tranquillamente gli ultimi caldi raggi di sole, altra foto con gli assenti che non erano saliti fino alla cima, prima che le nuvole avvolgano tutto e nascondano il cielo, rendendo tutto il paesaggio grigio, triste e freddo. Si riparte senza fretta per la discesa finale verso le auto, affrontando ancora qualche tratto ghiacciato, arrivando infine al parcheggio. Secondo me è stata una giornata bellissima e tutto è andato per il verso giusto senza grandi intoppi, anche se non è mancata un po’ di fatica fisica per raggiungere il Nostro obiettivo, ma la montagna è anche questo. Questa è la mia opinione e spero vivamente sia condivisa anche dal resto dei partecipanti. Aspettandovi numerosi anche alle prossime uscite Vi saluto e ringrazio per la giornata passata assieme.

Enrico & Zoltan